Gli straccetti di vitello con rucola e grana per un contorno sfizioso

Un secondo semplice e da riscoprire sia per una cena veloce in famiglia che per un invito informale con gli amici

Gli straccetti con rucola e grana sono un piatto semplice ma raffinato, da portare in tavola ogni volta che vorrete. La cosa più importante, a mio avviso, per la riuscita di questa ricetta, è la scelta della carne: innanzitutto la bianca vitella è da preferire al rosso manzo (molti però lo usano) e poi gli straccetti non devono essere troppo spessi quindi occhio alle confezioni dei supermercati, oppure istruite a dovere il vostro macellaio. Al grana, inoltre, io preferisco sempre il parmigiano reggiano (per me è una regola di vta), ma questo ricade più nel gusto personale. Detto questo, non dovreste incontrare altre difficoltà, quindi forza, mettetevi alla prova!

Ingredienti


  • 400 g di straccetti di vitella
  • 50 g di parmigiano in scaglie
  • 1 mazzetto di rucola
  • 1 spicchio d’aglio


  • olio, sale e pepe q.b.
  • Procedimento


    Prendete una padella piuttosto grande, perché la rucola, prima di ridursi enormemente, è abbastanza ingombrante. Scaldate l’olio con l’aglio, poi saltatevi gli straccetti girandoli bene con un cucchiaio di legno e avendo cura che l’olio li avvolga ben bene. Salate e a metà cottura aggiungete anche la rucola che avrete prima lavato e asciugato, in gran quantità in modo da equilibrare il sapore della carne. Soltanto a fine cottura e appena prima di spegnere il fuoco, cospargete gli straccetti con le scaglie di grana, che con il calore si ammorbidirà. Servite subito.

    Foto | su-lin

    • shares
    • Mail