La ricetta delle scaloppine al marsala e i consigli per l'abbinamento del vino

Variante appetitosa delle scaloppine: provatele con il Marsala, vino liquoroso che garantisce un sapore vagamente dolciastro al piatto, da provare

La ricetta delle scaloppine al marsala e i consigli per l'abbinamento del vino

Il marsala, lo conoscerete tutti, è un vino liquoroso originario della provincia di Trapani. Lo si usa abbinare a diversi dolci, specie appartenenti alla tradizione siciliana, ed anche in cucina trova la sua applicazione nella preparazione di molte pietanze. Una di queste è rappresentata dalle scaloppine al marsala. Secondo piatto particolarmente saporito e come avviene solitamente per la preparazione delle scaloppine, estremamente facile e veloce.

Le scaloppine al marsala, (ottime anche quelle di tonno), rappresentano una variante sul tema rispetto quelle al vino bianco. Nel caso non abbiate in casa il primo potete sempre optare per quest'ultimo. In quanto al taglio di carne da utilizzare, per ottenere delle scaloppine impeccabili, si consiglia il lacerto o la noce di vitello tagliata a fette sottili ma non troppo, onde evitare che la carne in cottura si secchi irrimediabilmente, risultato garantito. Per quanto riguarda il vino da abbinare si consiglia di utilizzare lo stesso presente tra gli ingredienti, ovvero il Marsala o nel caso, di optare per un vino rosso.


Ingredienti

500 gr di fettine di vitello
40 gr di burro circa
160 ml di marsala
farina 00
sale e pepe
prezzemolo fresco tritato

Preparazione

Disporre della farina in un piatto. Prendere le fette di vitello e passarle nella farina, una ad una, facendola aderire bene ed eliminando quella in eccesso. Adesso mettere a fondere in una padella ampia il burro. Una volta ben sciolto unire le fette di carne facendole rosolare su entrambi i lati. Unire quindi il marsala e fare insaporire bene. A fine cottura salare, pepare e cospargere con abbondante prezzemolo tritato. Servire subito e ben calde.

Foto | stu_spivack

  • shares
  • Mail