Curiosità: sale iodato

sale iodato obbligatorio
Ieri era la giornata mondiale della tiroide, e dal sito scatti di gusto apprendo la notizia secondo la quale il Ministero della Salute starebbe vagliando l'opportunità di multare i bar, i ristoranti ed i locali dove si mangia, sprovvisti del sale iodato. Le sanzioni previste andrebbero da un minimo di mille euro ad un massimo di diecimila.

Alghe marine, olio di fegato di pesce, cozze, aragoste, ostriche, merluzzo, aringhe, gamberetti, salmone in scatola e semi di girasole sono i cibi nei quali lo iodio è più presente, tutti cibi comunque che la nostra dieta tende ad escludere a favore del junk food.

L'aumento della popolazione che si ammala di gozzo non è solo una preoccupazione, ma è di fatto un costo per la sanità, sempre più povera, e credo anche che multe così salate in questo periodo di crisi, non dispiacciano alle casse dello stato. Il messaggio da far passare non è quello di utilizzare più sale, ma di utilizzare quello giusto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail