Come fare il risotto allo zafferano con il Bimby

La specialità milanese preparata a tempo di record

A Milano si chiama amichevolmente ‘risotto giallo’, ma noi lo chiamiamo, in forma corretta, risotto allo zafferano. Tradizione vuole che venga usato come contorno all’ossobuco, ma va benissimo anche come primo: il suo sapore gustoso lo rende adatto a introdurre qualsiasi pietanza. Per una migliore riuscita del piatto consigliamo di usare uno zafferano di buona qualità, acquistato in stimmi, ma visto che lavoriamo in velocità grazie al Bimby, una bustina andrà benissimo ugualmente.

Ingredienti


  • 250 g di riso arborio
  • 40 g di burro
  • ¼ di cipolla
  • 5 cl di vino


  • 55 cl d’acqua
  • ½ cucchiaio di dado
  • ½ bustina di zafferano

  • 20 g di parmigiano grattugiato
  • sale q.b.
  • Procedimento


    Inserite nel boccale del Bimby metà del burro e la cipolla e fate andare a vel. 4 e temperatura 100° per 3 minuti. Con la farfalla aggiungete il riso e cuocetelo per 1 minuto a temperatura 100° e vel. 1, poi unite il vino e fate andare per un altro minuto. A questo punto aggiungete l’acqua, il dado e cuocete con le stesse impostazioni per 14 minuti, ma almeno 2 minuti prima del termine, unite l’acqua rimasta e lo zafferano. A cottura ultimata, trasferite il risotto e mantecatelo alla maniera ‘classica’, sul fuoco, con burro e parmigiano grattugiato. Servite caldo e all’onda.

    Foto | iz4aks

    • shares
    • Mail