La confettura di melograno con la ricetta per torte e crostate

Ecco come preparare una confettura decisamente diversa dal solito: la marmellata di melograno, ottima per farcire torte e crostate

La confettura di melograno con la ricetta per torte e crostate

Avendo a disposizione una discreta quantità di questi particolari e succosi frutti, mi sono lasciata tentare dalla preparazione della confettura di melograno. Non so voi, ma ogni qualvolta li abbia in casa non so mai come impiegarli in cucina, anche se diversi sono i possibili utilizzi, utili ad esempio queste 5 ricette. Non mi piacciono molto al naturale ecco quindi che non appena imbattutami in questa preparazione mi sono subito lanciata nell'esecuzione.

La confettura di melograno rappresenta una conserva di frutta diversa dal solito, originale se vogliamo, ma ottima sia da mangiare spalmata sul pane che anche di più per farcire torte e crostate. In fondo basta poco per sfornare un dolce gustoso arricchendolo con una semplice marmellata. Per questa confettura non ho utilizzato addensanti artificiali, ma solo una mela, sfruttandone la pectina, nota per la sua efficacia a tal proposito. Ecco come preparare la confettura di melograno.

Ingredienti

1,5 kg di melograni
300 gr di zucchero
1 mela
succo di 1 limone

Procedimento

Aprire i frutti e sgranarli per ottenere i semi, quindi frullarli e passarli al setaccio ricavandone il succo. Adesso versarlo in una pentola ampia dai bordi alti unendo anche lo zucchero, il succo di limone e la mela lavata e tagliata a pezzi ma non sbucciata. Accendere la fiamma e portare a bollore. Da questo momento calcolare un'ora circa di cottura su fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto. Travasare ancora calda nei vasetti di vetro sterilizzati e chiuderli bene, quindi farli raffreddare capovolti.

Foto | kari sullivan

  • shares
  • Mail