Niente più Happy Meal...

O almeno così la pensa la Disney!
Questa è una di quelle notizie che dimostrano come il problema dell'obesità infantile stia diventando un problema di marketing e finanziario e così venga gestito.

La Disney, che ha legato la propria immagine per ben dieci anni agli Happy Meal, ha deciso di prendere le distanze da hamburger e patatine fritte ricche di grassi e zuccheri.
Negli Stati Uniti infatti un terzo dei bambini è sovrappeso e di questi molti diventeranno adulti obesi, se non verrranno presi provvedimenti e così non pare bello che la casa produttrice di Nemo contribuisca al danno.

La beffa però sta nel fatto che queste distanze riguardano però solo gli Happy Meal: infatti nei parchi gioco e al cinema i Mac-panini firmati Topolino continueranno a essere venduti....

  • shares
  • Mail