Usare il microonde per seccare in casa le erbe aromatiche

Le erbe aromatiche, insieme alle spezie, sono un valido aiuto in cucina per insaporire i piatti e per dare quel tocco particolare alle pietanze che, spesso, serve a realizzare un vero e proprio capolavoro. Le erbe aromatiche fresche sono le migliori, ma non sempre si hanno a disposizione e, in questo caso, si ricorre all’uso di quelle secche. Queste ultime si trovano in tutti i negozi di alimentari in pratici dosatori, di diversa grandezza (da quelli per uso familiare a quelli per la grande ristorazione). Ma avete mai provato a farle voi, magari con le erbe aromatiche del vostro balcone?

La soluzione classica e più nota è quella di metterle su della carta al sole e aspettare che si secchino: il procedimento è lento e la fragranza è assicurata. Ma se manca il sole? Niente da fare!

Provate, allora, a usare il microonde per seccare le erbe aromatiche. Il procedimento è semplice. Tritate le erbe aromatiche che volete far seccare (alloro, basilico, ebra cipollina, salvia, timo: insomma, lasciatevi guidare dal vostro gusto!) e disponetele in un piatto, lasciando il centro libero: qui, infatti, dovrete collocare un bicchiere pieno di acqua. Mette piatto, bicchiere ed erbe nel microonde alla massima potenza per sei minuti. Dovete avere l’accortezza di aprire il microonde ogni minuto e dare una mesco latina alle erbe per aerarle e separarle. Trascorsi i sei minuti – e, comunque, quando le erbe risulteranno secche al tatto – togliete il piatto dal microonde e lasciatelo su un ripiano per un paio d’ore, senza coprirlo. A questo punto passate le erbe aromatiche essiccate in un vasetto, etichettatelo con il nome dell’erba (o il mix di erbe), mettete la data e usate a piacere.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail