Dolci di stagione: la torta di ciliegie di Chiara

torta di ciliegie
Avete presente quelle mattine in cui proprio non vi va di alzarvi, figuratevi di andare al lavoro? Ecco, era una di quelle mattine lì. Per fortuna, entrata in segreteria, il mio naso è stato colpito dal profumo inconfondibile e genuino delle torte fatte in casa. Avete presente quel misto di forno, di nonna, di pomeriggi in casa quando fuori piove? Ci aveva stupiti, la mia collega Chiara, con un ottimo dolce ‘di stagione’ in quanto preparato con le ciliegie che ha risollevato la giornata a più di una persona, me compresa. Ho pensato subito a voi e mi sono fatta dare le ricetta, eccola qui:

Cosa vi occorre: 230 g di farina tipo 00, 30 g di fecola di patate, 210 g di zucchero, 250 ml di panna (in alternativa 200 ml di panna e 50 ml di succo di ciliegia se volte una versione ‘light’), 30 g di zucchero a velo, ½ cucchiaino di cannella, 3 uova, 1 bustina di lievito per dolci, ciliegie q.b. (vanno bene anche le visciole sciroppate). Per decorare: zucchero a velo e lamelle di mandorle q.b.

Come si prepara: sbattete le uova con lo zucchero, poi, quando il composto sarà abbastanza spumoso, aggiungete la farina cui avrete precedentemente unito la fecola, lo zucchero a velo e il lievito. Versate a filo, continuando a mescolare, la panna (oppure la panna e il succo di ciliegia separatamente) e aromatizzate con la cannella. Ungete una teglia a cerniera, infarinatela scuotendo poi via la farina in eccesso e versatevi dentro il composto, muovendo per uniformarlo. Infornate a 180° per una mezzoretta, forse un po' di piu`. Quando la torta sarà fredda, decorate la superficie con le mandorle a lamelle e polverizzate con lo zucchero a velo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail