La ricetta della salsa d'aragosta per primi piatti da chef

Andiamo alla scoperta di una ricetta di gran effetto: la salsa d'aragosta. Gusto delicato e sapore di mare per una preparazione che lascerà i vostri ospiti a bocca..piena!

Quando si parla di aragosta viene subito in mente tutto il lusso di una coccola gourmet non sempre alla portata di tutti. Fortunatamente il costo dell'aragosta negli ultimi anni è diventato molto più accessibile, anche se in tavola, le preparazioni a base di questo pregiato crostaceo sono sempre di gran effetto e ricordano le celebrazioni e i banchetti per le occasioni festive più importanti e speciali dell'anno, come per esempio Natale o Capodanno.

Oggi andiamo alla scoperta della salsa d'aragosta, una leccornia che si sposa perfettamente con numerosi primi piatti, che siano in primis chiaramente le più succulente paste al sapore di mare, ma ideale anche per impreziosire risotti, o per insaporire un piatto di gnocchetti, una preparazione degna di uno chef provetto. Questa ricetta diventa la soluzione perfetta se organizzate una cena e desiderate stupire gli ospiti o i fortunati amici di turno. Ecco come si prepara la salsa d'aragosta.

Gli ingredienti per 6-8 persone

2 aragoste da 400 g

4 spicchietti d'aglio

prezzemolo tritato, un mazzetto

peperoncino rosso piccante q.b.

sale e pepe nero

mezzo bicchiere di cognac

due cucchiai di olio extra vergine di oliva

La preparazione

Lessate le aragoste in abbondante acqua salata in ebollizione ( se siete come me e non le lesserete mai vive, chiedete aiuto e consiglio al pescivendolo di fiducia per la cottura) per una decina di minuti. Quando sono pronte prelevate la polpa, e tagliatela in pezzi piccoli. Soffriggete la polpa in una padella antiaderente dove avrete fatto scaldare due cucchiai abbondanti di olio evo e fatto soffriggere dolcemente gli spicchietti d'aglio, con il peperoncino e il prezzemolo.

Rosolate alcuni minuti a fiamma vivace e sfumate con il cognac. Lasciate insaporire per altri cinque minuti, regolate di sale e di pepe. La preparazione base è già di per sè ottima, ma se preferite potete aggiungere in cottura dei pomodori pelati, o della panna, lasciare la polpa in pezzi o frullare il tutto a mo' di crema vellutata e gustosa. Impiegate dunque la salsa per condire la pasta, gnocchetti o ravioli di pesce o per un risotto di mare alternativo e delizioso.

Foto | Wyn Lok

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail