Come fare il camoscio alla tirolese con la ricetta originale

Il camoscio alla tirolese è un tipico piatto di questa regione del Nord Italia un piatto di carne di selvaggina che deve essere preparato con una ricetta tradizionale che prevede una marinatura molto lunga.

camoscio alla tirolese

Il camoscio alla tirolese è un tipico piatto di questa splendida regione del nostro paese a base di carne. La sua preparazione è davvero molto lunga, perché propone una marinatura che può arrivare fino a sei giorni. La carne di camoscio diventa così morbida e gustosa, davvero molto particolare.

Ecco a voi come si prepara, secondo la ricetta originale del camoscio alla tirolese, questo secondo piatto di carne davvero molto particolare e gustoso. Da accompagnare poi con un bel purè di patate, caldo e fumante.

Ingredienti del camoscio alla tirolese


    1 chilogrammo di camoscio
    3 cipolle
    2 foglie di alloro
    1 pizzico di timo
    7 bacche di ginepro
    4 chiodi di garofano
    vino rosso
    limone
    aceto
    150 grammi di crema di latte acida
    100 grammi di lardo bianco
    brodo
    sale
    pepe

Preparazione del camoscio alla tirolese

Scaldate e tagliate a grossi pezzi il camoscio, mettetelo in un vaso di terracotta o in una pentola smaltata, insieme a due cipolle tritate, le foglie di alloro, le bacche di ginepro, i chiodi di garofano, il limone che avrete precedentemente tagliato a fette, il timo. La carne andrà coperta poi con il vino e l'aceto entrambi bollenti.

Tente il camoscio compresso con una tavoletta sopra con un peso, ricopritelo e lasciatelo così per 6 giorni, in un luogo fresco. Dopo questo tempo, toglietelo dalla marinata e lardellatelo.

Mettete i pezzi di camoscio in una casseruola con la cipolla affettata, il lardo tritato finemente, le erbe della marinata, metto litro del vino rosso e un bicchiere di panna acida. Salate e pepate.

Cuocete il camoscio a fuoco moderato, girandolo spesso e facendo in modo che il sugo si riduca. Se serve, bagnatelo sempre con vino rosso e panna.

Una volta cotta, togliete la carne dal fuoco e tenetela al caldo. Diluite il sugo con del brodo, sgrassatelo, passatelo al setaccio, rimettetelo sul fuoco in una nuova casseruola. Quando sarà bollente versatelo sui pezzi di carne di camoscio.

Via | Accademiaitaliancucina

Foto | ristorantekolping

  • shares
  • Mail