Vitello in umido alla marchigiana, la ricetta del piatto della tradizione

Un secondo piatto della tradizione marchigiana assolutamente imperdibile: il vitello in umido, adatto al pranzo della domenica

Vitello in umido alla marchigiana, la ricetta del piatto della tradizione

Ecco una ricetta diversa dal solito per preparare un secondo di carne gustoso: il vitello in umido alla marchigiana. Si tratta di una pietanza molto ricca, adatta alle occasioni importanti, perfetta da portare in tavola per il pranzo della domenica.

Piatto particolarmente saporito per via dei numerosi ingredienti impiegati nella sua preparazione, risulta profumato grazie all'aggiunta della scorza grattugiata del limone e molto saporito. Va servito a fette e irrorato con il sugo di cottura, ben caldo. Non lasciatevi intimorire dalla lunga cottura, anche questa contribuisce alla grandezza del vitello in umido alla marchigiana. Ecco la ricetta, proveniente da libro "la grande cucina italiana regionale - Marche" nel quale, tra l'altro, si consiglia di servire il vitello con del vino Colli Pesaresi San Giovese.

Ingredienti


1 kg di magatello di vitello
400 gr di pomodori
80 gr di Prosciutto di Carpegna in unica fetta
2 spicchi di aglio
scorza di 1 limone
150 gr di lardo
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
1 rametto di maggiorana
1 bicchiere di vino rosso
1 lt di brodo di carne
burro
sale e pepe

Procedimento

Ridurre il prosciutto crudo a striscioline. Tritare la scorza di limone ed uno spicchio di aglio ed unirlo al prosciutto, in modo da farlo insaporire adeguatamente. Infilare nella carne le strisce di prosciutto, quindi tenerla ferma con uno spago da cucina. Tritare la carota, il sedano, la cipolla e lo spicchio d'aglio rimasto e metterli a soffriggere in una padella con il lardo. Aggiungere anche la maggiorana e la carne, facendola rosolare bene da ogni lato e prestando attenzione a che non si buchi con la forchetta. Regolare di sale e pepe, unire il vino ed una volta evaporato aggiungere i pomodori a pezzi (che avrete precedentemente sbollentato e sbucciato). Unire infine il brodo, coprire con un coperchio e lasciare cuocere a fiamma moderata per 2 ore, controllando di tanto in tanto la cottura. Una volta cotto togliere dalla fiamma e unire al sugo una noce abbondante di burro. Servire il vitello tagliato a fette e condito con il sugo di cottura.

Foto | stu_spivack

  • shares
  • Mail