Il baccalà alla fiorentina con la ricetta tradizionale

Il baccalà, pesce gustoso e versatile, è il protagonista di questa ricetta appartenente alla cucina toscana, ecco come prepararla

Il baccalà alla fiorentina con la ricetta tradizionale

Secondo piatto appartenente alla tradizione toscana, di Firenze nello specifico, il baccalà alla fiorentina rappresenta un secondo gustoso e rustico, se vogliamo. Si tratta di un piatto particolarmente saporito, in cui il baccalà viene cotto insieme a della passata di pomodoro.

Pesce particolarmente utilizzato nella cucina toscana, il baccalà, probabilmente per il suo costo ridotto, si rende protagonista di numerosi piatti della cucina regionale, basti citare il baccalà mantecato alla vicentina, il baccalà arrosto alla ceraiola, direttamente dall'Umbria, il baccalà in umido alla livornese. Ricco di proteine e povero di calorie è caratterizzato da proprietà nutrizionali di tutto rispetto. Ecco la ricetta tradizionale del baccalà alla fiorentina, proveniente da quì.


Ingredienti


1,2 kg di baccalà già ammollato
400 gr di salsa di pomodoro
3-4 spicchi d'aglio
1 mazzetto di prezzemolo
farina qb
olio extravergine di oliva
sale qb

Procedimento

Tagliare il baccalà a pezzi e passarli nella farina. Versare in una padella l'olio insieme agli spicchi d'aglio. Farli imbiondire quindi unire i pezzi di baccalà. Farli dorare da entrambi i lati ed unire la salsa di pomodoro. Cuocere per 30 minuti a fiamma bassa con il coperchio. Eliminare l'aglio, regolare di sale e cospargere con del prezzemolo tritato. Servire caldo.

Foto | Franzconde

  • shares
  • Mail