La ricetta dei fegatelli di maiale alla toscana

14 Ottobre 2013

Ancora una pietanza della tradizione, prevalentemente preparata in occasione delle festività natalizie, i fegatelli di maiale alla toscana. Piatto semplice ma saporito grazie all’aggiunta di alcune piante aromatiche locali, tra le quali il finocchietto selvatico, i fegatelli di maiale alla toscana, come tutti i piatti di origine povera, rispondono all’esigenza di non buttare via niente, utilizzando quanto più possibile in cucina.

Possono essere accompagnati a piacere con dei fagioli cannellini o con della polenta, dando vita a ricchi e deliziosi piatti unici da gustare rigorosamente nelle fredde serate. Nonostante attualmente si possano acquistare già pronti presso le macellerie della zona, prepararli in casa non è difficile seguendo questa ricetta, proveniente da quì.

Ingredienti

500 gr di fegato di maiale
300 gr di rete di maiale
sale e pepe
semi di finocchio essiccato
alloro fresco
olio extravergine di oliva toscano

Preparazione

Pulire il fegato eliminando le nervature e la pelle. Mettera a mollo in acqua tiepida la rete e nel frattempo mescolare in una ciotola sale, pepe, alloro e finocchietto. Tagliare il fegato a pezzi non troppo piccoli e passarli nel misto di erbe. Adesso disporre la rete su un piano e ricavarne dei quadrati più grandi rispetto ai fegatelli. Avvolgere questi ultimi con la rete tenendola ferma con uno stuzzicadenti. Adesso in un tegame mettere a scaldare poco olio e unire i fegatelli. Farli rosolare bene quindi bagnare con poca acqua e cuocere per 20 minuti circa a fiamma bassa. Servire caldi.

Foto | Javier Lastras

I Video di Gustoblog: Il pralinato alle mandorle e la base semicroccante ai cereali con la videoricetta dello Chef Gatti