La ricetta dei befanini, i biscotti lucchesi

Ecco come preparare i befanini lucchesi, biscotti legati all'Epifania, da realizzare facilmente in casa

La ricetta dei befanini, i biscotti lucchesi

Ecco un'altra ricetta della tradizione toscana, lucchese per la precisione. Si tratta dei befanini, biscotti che, come è facile desumere dal nome, sono legati alle festività natalizie, all'Epifania in particolare. Si tratta di biscotti molto semplici preparati in casa per la ricorrenza, anche se attualmente è facile trovarli tutto l'anno, anche presso i forni e le pasticcerie della zona.

I befanini lucchesi sono caratterizzati da un impasto e da una preparazione abbastanza semplice e risultano molto profumati, per via dell'aggiunta della scorza di arancia che fa si che al momento della cottura si sprigioni in cucina un odore irresistibile. Ecco la ricetta di questi biscotti lucchesi, proveniente da quì.

Ingredienti

1/2 kg di farina
300 gr di zucchero
150 gr di burro
3 uova + 1
1/2 bicchiere di latte
1 bustina di lievito in polvere per dolci
1 bicchierino di rhum o anisetta
scorza d'arancia
confettini colorati
1 pizzico di sale

Procedimento

Setacciare la farina un una ciotola e creare una fontana. Unire al centro il burro morbido a pezzi ed iniziare a scioglierlo nella farina con la punta delle dita. Aggiungere quindi anche lo zucchero, le uova, la scorza d'arancia grattugiata ed il lievito setacciato; ancora il liquore ed un pizzico di sale. Aggiungere poco latte per volta a seconda di quello che si renderà necessario per ottenere un composto liscio ed omogeneo. Impastare velocemente con le mani e creare una palla da fare riposare in frigo, avvolta nella pellicola, per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo stendere l'impasto ad uno spessore di circa 4 mm quindi ricavare con le apposite formine i biscotti. Imburrare ed infarinare una teglia da forno e posizionare i biscotti, ben distanziati tra di loro, spennellarli con un uovo sbattuto e cospargerli con i confettini colorati. Cuocerli in forno caldo a 180 °C per circa 20 minuti.

Foto | Jessica Enig

  • shares
  • Mail