Come cucinare l'oca in porchetta al forno con la ricetta semplice

L'oca in porchetta al forno è una classica ricetta delle regioni centrali: si è soliti mangiarla, ad esempio, in Umbria e nelle Marche. Ecco come possiamo mangiarla a casa nostra, con la ricetta originale.

oca in porchetta al forno

L'oca in porchetta al forno è una classica ricetta delle Marche: si è soliti consumarla in campagna o in riva al mare per celebrare il giorno di Ferragosto, ma nulla ci vieta di poterla mangiare anche nel resto dell'anno, quando abbiamo voglia di un sapore della tradizione gastronomica marchigiana, ricca di ricette davvero gustose e semplici.

Tra le ricette a base di carne d'oca, quella in porchetta, cotta al forno, è davvero molto semplice da preparare: la carne potrà essere preparata dal vostro macellaio, che sarà felice di togliere le interiora e presentarvi i pezzi di carne già pronti per essere conditi al loro interno con sapori davvero molto semplici.

Andiamo ai fornelli per preparare l'oca in porchetta al forno.

Ingredienti dell'oca in porchetta al forno


    oca
    finocchietto selvatico
    spicchi di aglio
    sale
    pepe
    lardo macinato
    olio extra vergine di oliva

Preparazione dell'oca in porchetta al forno

Pulite con cura l'oca, tagliatela lungo la pancia e toglietele le interiora (procedimento che potete far fare anche al vostro macellaio). Rompete le ossa interne senza rovinare la pelle: praticate incisioni interne per salare e pepare, introducendo anche il finocchio selvatico e degli spicchi di aglio interi.

Cospargete l'interno dell'oca con lardo macinato, abbondando ovviamente con le dosi. L'oca dovrà riposare per un po' e poi dovrà essere chusa con un filo di refe e cotta in forno caldo a 200 gradi, dove avrete sistemato una ciocola con dell'acqua, per evitare che la carne secchi.

Ricordatevi di spruzzare ogni tanto del sale sull'oca, ungendola con olio extravergine di oliva o lardo.

Foto | da Flickr di glenmaclarty

Via | Accademiacucinaitaliana

  • shares
  • Mail