I fegatelli di maiale alla brace, ecco la ricetta dell'antipasto autunnale

Ecco un antipasto gustoso ed invitante adatto all'autunno: i fegatelli di maiale alla brace

I fegatelli di maiale alla brace, ecco la ricetta dell'antipasto autunnale

I fegatelli di maiale non sono altro che pezzi di fegato ricoperti da un involucro molto sottile di tessuto grasso che avvolge l'intestino dell'animale, che si presenta sottoforma di una rete e che in Toscana prende il nome di ratta. L'utilizzo di quest'ultima è fondamentale per conferire ai fegatelli cotti alla brace un sapore unico in seguito al suo scioglimento a contatto con il calore, e nello stesso tempo fa si che la carne si mantenga morbida e non si secchi irrimediabilmente.

Nonostante i fegatelli di maiale possano venire cotti con successo in un tegame di coccio ed insaporiti con l'immancabile finocchietto selvatico, un ottimo risultato si ottiene grigliandoli sulla brace; risultano così perfetti da servire come antipasto autunnale. Ecco la ricetta, proveniente da quì.


Ingredienti

500 gr di fegato di maiale
300 gr di rete
sale e pepe
alloro
finocchietto selvatico

Procedimento

Mettere a bagno la rete in acqua tiepida per qualche minuto, giusto il tempo necessario affinchè si ammorbidisca. Nel frattempo tagliare il fegato in tanti bocconcini da circa 30 gr ciascuno. In una ciotola mescolare i semi di finocchietto selvatico con del sale e del pepe. Passare i pezzi di fegato nel miscuglio quindi avvolgerli nella rete tagliata su misura ed infilzarne tre-quattro fegatelli in uno stuzzicadenti di legno abbastanza lungo, intervallandoli a piacere con delle foglie di alloro. Cuocere i fegatelli sulla brace girandoli per favorire una cottura uniforme.

Foto | christian

  • shares
  • Mail