Come fare i macarons del Grande Gatsby

Negli anni'20 l'amore ha il gusto di un macaron alla francese

Recentemente è tornato sugli schermi di tutto il mondo il capolavoro di Francis Scott Fitzgerald “Il Grande Gatsby”, nell’adattamento cinematografico che vede Baz Luhrmann alla regia e Leonardo Di Caprio nei panni del misterioso protagonista. Siamo nel 1922 e l’aspirante scrittore povero in canna – come ogni scrittore che si rispetti – Nick si trasferisce in una villetta che confina con la mirabolante proprietà del milionario Gatsby, un uomo di cui tutti parlano ma del quale si sa veramente poco. Ogni sera nella sua tenuta c’è una festa a cui nessuno sente di poter mancare (se crede di contare qualcosa nella società), compreso Nick che viene avvicinato da Gatsby stesso. Tra i due sembra nascere una bella amicizia, anche se poi si capisce che Gatsby vuole da Nick solo che gli organizzi un incontro con la cugina Daisy, il suo amore del passato che è sposata a un rozzo giocatore di polo. Nick si presta volentieri e prepara per l’incontro tra i due ex amanti un romantico tè cui non potevano mancare gli originalissimi macarons alla francese….

Ingredienti


125 g di zucchero a velo
125 g di mandorle tritate
90 g di albumi d’uovo
100 g di zucchero
2 cucchiai d’acqua
150 ml di panna montata
cocco disidratato
colorante alimentare (facoltativo)

Procedimento


Unite lo zucchero a velo alle mandorle e a 40 g di albumi d’uovo, quindi mescolate bene. A parte unite lo zucchero all’acqua e caramellatelo sul fuoco fino a farlo prima bollire e ottenere uno sciroppo denso. Montate il resto degli albumi e poi incorporatevi delicatamente il composto a base di zucchero; solo successivamente quello a base di mandorle, eventualmente aggiungendo il cocco e il colorante alimentare se desiderate dei macarons colorati. Mettete tutto in una tasca da pasticcere e sulla placca da forno foderata formate dei dischetti che poi coprirete con un altro foglio di carta da forno e cuocerete a 180° per un quarto d’ora. Lasciateli freddare e solidificare, quindi componete i macarons a ‘panino’, spalmando un po’ di panna tra due dischetti e servite.

Foto | kubotake

  • shares
  • Mail