Voglia di pesce, il branzino peperoni e pinoli

Avvicinandosi alla bella stagione anche le nostre abitudini alimentari tendono al cambiamento; con le alte temperature infatti si preferisce mangiare cibi freschi, più leggeri e meno elaborati che ci rinfrancano dopo le spossanti calure estive senza però appesantirci.

L'estate porta con sè la voglia di mare, di giornate sulla spiaggia ed, ovviamente, di piatti a base di pesce; infatti questa settimana mi divertirò proponendovi una serie di ricette che avranno come ingredienti principali i frutti di mare, i crostacei ed il pesce.

Preparazioni semplici a base di ingredienti genuini e di stagione che arricchiranno le vostre tavole di gusto e leggerezza; questo filetto di branzino ad esempio lo prepareremo con dei peperoni rossi e gialli ricchi di beta carotene, valido alleato per la tintarella, e con i pinoli notoriamente energetici contro la spossatezza dovuta al caldo!

Ingredienti per 4 persone: 500 g di filetto di branzino, 3 peperoni rossi, 3 peperoni gialli, 100 g di pinoli, olio evo, sale, prezzemolo fresco tritato, vino bianco, 2 spicchi d'aglio.

Preparazione: lavate i peperoni e privateli dei semi interni e delle membrane bianche che altrimenti renderebbero amaro il sapore di questi ortaggi, poi tagliateli a strisce. Lasciate imbiondire gli spicchi d'aglio in una casseruola dai bordi alti, unite i peperoni e fateli saltare per qualche minuto; abbassate la fiamma al minimo, aggiungete mezzo bicchiere d'acqua e cuocete la verdura coperta fino a che non risulti morbida, poi eliminate l'aglio.

(Vi consiglio di farvi pulire il pesce direttamente dal pescivendolo così risparmierete tempo e fatica). Prendete i filetti, salateli leggermente e uniteli ai peperoni, fateli dorare da tutte e due i lati poi unite il vino e lasciatelo sfumare; procedete nella cottura a fuoco lento unendo un pò d'acqua qualora il fondo risultasse troppo asciutto e girando i filetti frequentemente, ci vorranno circa 30 minuti.

Intanto in una padella antiaderente tostate i pinoli senza aggiungere olio ed uniteli al pesce quando questo sarà giunto a cottura. Toglietelo dal fuoco e servitelo con una spolveratina di prezzemolo fresco tritato, accompagnandolo magari con un calice di vino bianco freschissimo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail