Le ricette tipiche per Halloween della tradizione italiana

28 Ottobre 2013

Nonostante si tratti di una festa che abbiamo importato dall’America, abbiamo ormai fatto nostro il giorno di Halloween. Non è insolito dunque avvistare la sera del 31 Ottobre maschere mostruose in giro per le strade, nè tantomeno dedicarsi alla preparazione di piatti a tema.

Tra questi ultimi ci sono delle ricette tipiche ormai anche della tradizione italiana. Non è semplice in effetti delineare una netta linea di demarcazione ma vorrei fare una distinzione tra i piatti che siamo soliti preparare e che ormai hanno fatto il loro ingresso tra le nostre abitudini e quelli strettamente radicati nella tradizione legati alla “nostra” festa di Ognissanti.

Tra gli ingredienti più utilizzati ovviamente la zucca. Protagonista di diverse portate è ottima sia nella preparazione di ricchi primi, come le lasagne con la zucca e gorgonzola, sia come contorno, come nel caso della zucca gratinata al forno. Un secondo nostrano che si presta ad assumere forme non convenzionali è il polpettone, quì lo trovate sottoforma di mano di zombie.

Tra i dessert sicuramente sono le torte di zucca a spopolare: dolci che nascono semplici, magari adatti alla colazione, ma che, decorati all’occorrenza assumono sembianze spaventose.

Ma i dolci che rientrano alla perfezione nella tradizione italiana perchè legati alla festa di Ognissanti sono le ossa dei morti, piccoli biscotti a base di meringa modellati a tema che nelle diverse regioni d’Italia assumono diversi nomi. Altri dolcetti da citare sono le fave dolci. E per chiudere questa breve rassegna come non ricordare il pane co’ santi e la rocciata di Assisi? Dolce lievitato tipico toscano ricco e goloso il primo, una sorta di strudel con un variegato ripieno a base di frutta secca il secondo.

Foto | Janet

I Video di Gustoblog: MasterChef: Agnese canta e vince