Castagne al vapore, ecco la ricetta per cuocerle facilmente

Ecco come cuocere facilmente le castagne al vapore per ottenere un risultato perfetto senza errori

Castagne al vapore, ecco la ricetta per cuocerle facilmente

Tra tutti i tipi di cottura quella al vapore ha decisamente una marcia in più. Tra i suoi molteplici vantaggi il fatto che mantenga inalterate le proprietà nutrizionali degli alimenti, in quanto sia i sali minerali che le vitamine contenute non si disperdono nell'acqua di cottura. A questo proposito nonostante le caldarroste siano una presenza imprescindibile dell'autunno, anche le castagne al vapore hanno il loro perchè. A differenza delle prime una volta cotte si mantengono umide: questa caratteristica le rende anche più piacevoli al palato.

Come cuocerle facilmente? Innanzitutto praticando un taglio profondo su ognuna di esse. A questo punto mettete in una pentola 250 ml circa di acqua e portatela a bollore, quindi inserite il cestello apposito e successivamente le castagne, perfettamente pulite. Calcolate a partire da questo momento almeno 15 minuti di cottura, che potrebbero arrivare anche a 20, a seconda della qualità e della grandezza delle castagne utilizzate.

Ricordate di non aspettare che si raffreddino per sbucciarle: dopo sarà ancora più difficoltoso eliminare la buccia. Per rimuovere infine tutti gli eventuali residui della pellicina strofinatele con un panno ruvido, verranno via più facilmente. Ecco quì invece tutte le istruzioni per preparare le castagne bollite.

Foto | Dorilys

  • shares
  • Mail