Come fare le castagne sotto spirito con la ricetta originale

Ecco la ricetta delle castagne sotto spirito: golosa preparazione e ottima idea per arricchire le vostre ceste natalizie

Come fare le castagne sotto spirito con la ricetta originale

Essendo in pieno periodo di castagne credo che ogni ricetta che le veda come protagoniste non possa essere che ben gradita, ecco perchè oggi vi propongo le castagne sotto spirito. Oltre ad essere una conserva strepitosa la trovo ottima da regalare a Natale, soprattutto nel caso in cui siate soliti donare a parenti ed amici ceste di prodotti fatti in casa. Le castagne sotto spirito si prestano in maniera ideale: abbellite quanto più possibile i vasetti, magari coprendone il tappo con dei centrini fatti da voi e tenendoli fermi con un nastrino di raso.

Ma tornando alla ricetta, questa prevede l'utilizzo dell'alcool a 95°, del rum, sostituibile a piacere con il cognac, e di tutta una serie di aromi e spezie che rendono queste castagne super golose. Ecco la ricetta originale, mentre altrettanto deliziose sono le castagne sciroppate e le castagne al rum.

Ingredienti

750 gr di acqua
500 gr di zucchero
1 stecca di cannella
1 baccello di vaniglia
1 scorza di limone
1 scorza di arancia
qualche chiodo di garofano
200 gr di alcool 95°
200 gr di rum

Preparazione

Iniziare con la preparazione dello sciroppo: versare in una pentola l'acqua insieme allo zucchero e portare a bollore continuando la cottura a fiamma bassa per 30 minuti insieme a tutte le spezie e la scorza degli agrumi. Trascorso questo tempo spegnere la fiamma, fare raffreddare ed aggiungere sia l'alcool che il rum. Fare riposare. Nel frattempo bollire le castagne in acqua bollente, scolarle e sbucciarle privandole anche della pellicina, quando sono ancora calde. Disporle quindi nei vasetti di vetro e coprirle interamente con lo sciroppo filtrato. Chiudere bene i vasetti e farli riposare almeno 15 giorni prima dell'apertura.

Foto | Maurizio

  • shares
  • Mail