Il risotto con l'ossobuco con la ricetta milanese

Un piatto unico costituito dall'incontro di due capisaldi della cucina lombarda; il risotto con l'ossobuco con la ricetta milanese

Il risotto con l'ossobuco con la ricetta milanese

Che l'ossobuco alla milanese sia un gustoso secondo piatto della cucina lombarda è cosa risaputa. In questa ricetta però lo vediamo in compagnia di un altro dei capisaldi della gastronomia locale, ovvero il risotto. Il risotto con l'ossobuco con la ricetta alla milanese diventa così un gustoso e ricco piatto unico, che vede protagonisti due piatti della tradizione. Ottimo nel caso in cui si voglia proporre un solo ed appagante piatto.

Per la cottura non proprio velocissima dell'ossobuco lo si consiglia per il pranzo della domenica o delle grandi occasioni, o per le ricorrenze nelle quali sia abbia maggior tempo libero a disposizione. Ecco la ricetta milanese, proveniente da quì.

Ingredienti


Per il risotto:
350 gr riso carnaroli
30 gr olio extra vergine d'oliva
1 bicchiere di vino bianco secco
80 gr burro
120 gr parmigiano reggiano grattugiato
1 gr di zafferano

Per l'ossobuco:
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla
salvia
rosmarino
4 ossobuchi posteriori centrali
1 bicchierino di vino bianco secco
brodo
concentrato
farina

Per il brodo:
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla
2 ossi di ginocchio
sale
1 dado vegetale biologico

Preparazione

Iniziare dal brodo ponendo in una pentola 2 lt di acqua fredda, il sedano, la cipolla e la carota puliti ma interi. Unire la carne e fare cuocere il tutto fino ad ebollizione. Da questo momento proseguire, a fiamma bassa, per 3 ore. Prelevare dalla pentola la carne e le verdure e filtrare il brodo.

Passare adesso alla preparazione dell'ossobuco: versare in un tegame il burro a fiamma abbastanza bassa quindi unire l'olio. Una volta ben caldi unire gli ossibuchi passati nella farina e farli rosolare da tutti i lati. Bagnare quindi con il vino e farlo evaporare. Aggiungere anche il concentrato di pomodoro e metà del brodo. A parte tritare finemente il sedano, la carota e la cipolla e farli soffriggere leggermente in una padella a parte: unirli agli ossibuchi. Unire anche la salvia ed il rosmarino. Cuocere il tutto per circa 2 ore a fiamma bassa con il coperchio leggermente scostato e controllando di tanto in tanto la cottura. Regolare di sale e pepe.

Preparare infine il risotto: in una pentola fare scaldare l'olio ed unire il riso: farlo tostare un paio di minuti, quindi unire il vino e farlo evaporare. Unire lo zafferano ed il brodo, poco alla volta fino a completa cottura. Mantecare lontano dalla fiamma con burro e parmigiano. Impiattare mettendo sul fondo del piatto il riso e coprire con l'ossobuco e parte della sua salsa.

Foto | Naotake Murayama

  • shares
  • Mail