Voglia di pesce, vongole e funghi porcini

vongole e funghi

Per oggi voglio proporvi un abbinamento azzardato che in molti chiamerebbero mari e monti; infatti per questo piatto, che potrete servire sia come antipasto che come primo, ho deciso di preparare le vongole tipici frutti di mare, con i funghi porcini, tipici frutti di terra.

Le vongole sono molluschi la cui commercializzazione è altamente diffusa in tutto il bacino del Mediterraneo e, nonostante sia un pò laborioso pulirle dalla sabbia, vi consiglio di acquistarle fresche nella vostra pescheria di fiducia; la legge infatti prevede che questi frutti di mare siano venduti vivi così da garantirne la genuinità, ma molto spesso tale norma non è rispettata e si rischia di acquistare un prodotto di scarsa qualità a discapito non solo del gusto ma anche della salute!

Nelle vongole sono contenute molte vitamine, fra cui la vitamina A indispensabile per il corretto funzionamento dell'organismo; possiamo trovare inoltre fosforo, potassio e proteine elementi che contribuiscono a migliorare le nostre difese immunitarie.

I funghi porcini, oltre all'alto contenuto d'acqua sono ricchi di proteine e vitamine ma sono poveri di grassi e sono l'ideale quindi per preparazioni ipocaloriche adatte ai pranzi d'estate; non essendo però la stagione ideale per la raccolta vi consiglio di acquistarli congelati, saranno comunque buonissimi ed essendo meno saporiti di quelli freschi, meglio si sposeranno con il sapore delle vongole.

Ingredienti per 4 persone: 500 g porcini congelati, 1,5 kg di vongole fresche, 1 l di passata di pomodoro, 2 spicchi d'aglio, olio evo, sale, prezzemolo fresco tritato.

Preparazione: per pulire le vongole e farle "spurgare" come volgarmente si dice, dovrete metterle a bagno in acqua salata con sale grosso per almeno tre ore, poi scolarle e sciacquarle sotto acqua fredda corrente grattandole con una spazzola da cucina. Se volete mantenere invariato il sapore di questi molluschi aprite la conchiglia con un coltellino, prestando molta attenzione a non romperla e a non tagliarvi, e procedete nella cottura ponendoli in una capiente casseruola con un filo d'olio e i 2 spicchi d'aglio in camicia evitando le cotture lunghe che altrimenti indurirebbero la carne, ci vorranno circa 15 minuti. Trascorso questo tempo, mettete da parte le vongole e lasciate il fondo di cottura nella casseruola, unite i porcini ancora congelati e portateli a cottura fino a che non risulteranno morbidi; eliminate l'aglio, unite la passata e lasciate ritirare il sugo a fuoco lento per almeno 15 minuti. Spegnete il fuoco, aggiungete le vongole e mescolate bene il tutto; aggiustate di sale e servite con una spolverata di prezzemolo fresco tritato.

Questo piatto va servito tiepido accompagnato con pane fresco e, se di vostro gradimento, con un vino bianco fermo di ottima qualità.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail