Il pollo alla Marengo, la ricetta e la storia del piatto

Piatto ricco e di origini antiche, il pollo alla Marengo con la ricetta e la storia, tutta da scoprire

Il pollo alla Marengo, la ricetta e la storia del piatto

Il pollo alla Marengo è un secondo tipico della cucina piemontese, di Alessandria in particolare. Si narra che la sua ideazione risalga addirittura al 1800 e sia legata alla vittoria di Napoleone sugli austriaci, che avvenne, appunto, in occasione della battaglia di Marengo. In particolare il piatto prevede che il pollo venga accompagnato da funghi, da gamberi di fiume, da uova, pomodori e vino bianco, esattamente la pietanza che fu servita a Napoleone alla sua richiesta di qualcosa di speciale per festeggiare, dal suo chef personale Dunand, il quale colto alla sprovvista, improvvisò questo ricco piatto mettendo insieme gli ingredienti che riuscì a reperire.

Il pollo alla Marengo rappresenta sicuramente un piatto unico nel suo genere, ricco ed appagante e dalla presentazione accattivante, tutte caratteristiche che lo rendono adatto ad un pranzo o una cena in famiglia. Ecco la ricetta, proveniente da quì.

Ingredienti

1 pollo da 1 kg
1 bicchiere di olio
farina qb
400 gr di pomodori
sale e pepe

1 spicchio di aglio
1 bicchiere vino bianco
200 gr di funghi
prezzemolo
succo di un limone
6 fette di pane casereccio
6 uova
6 gamberi di fiume
brodo qb


Preparazione

Pulire il pollo, tagliarlo a pezzi e passarli nella farina. Rosolarli in una padella nella quale avrete messo lo spicchio di aglio insieme a dell'olio. Sbollentare i pomodori, spellarli e tagliarli a cubetti. Una volta che la carne si sarà completamente rosolata unire il vino bianco e successivamente i pomodori. Cuocere con il coperchio ed a fiamma bassa per 10 minuti. Adesso pulire i funghi, tagliarli a fettine e unirli al pollo. Proseguire la cottura per un quarto d'ora. Versare in un pentolino un bicchiere di vino, il sale, i gamberi di fiume, e farli cuocere per 5 minuti, quindi scolarli e tenerli da parte al caldo. Tostare leggermente il pane e friggere le uova in olio caldo in una padella a parte. Aggiungere al pollo il succo di limone ed il prezzemolo tritato e regolare di sale e pepe. Comporre il piatto: porre sul fondo di un piatto una fetta di pane, sopra l'uovo e accanto del pollo insieme al sugo di cottura. Completare con i gamberi di fiume.

Foto | Simone Deponti

  • shares
  • Mail