La ricetta della ricotta fritta dolce o salata

Una ricetta geniale per fare fuori gli avanzi di ricotta, quella fritta dolce o salata, perfetta per soddisfare la voglia di sfizi

La ricetta della ricotta fritta dolce o salata

Gettare via gli avanzi è una cosa che odio, ove possibile cerco di evitarlo reinventandomi, nel caso, delle pietanze alternative che ne prevedano l'impiego. La ricotta, ad esempio, è uno degli ingredienti che già a partire dal secondo giorno in frigo inizia a perdere in freschezza diventando di conseguenza meno allettante. Un metodo per ravvivarla rendendola decisamente più appetibile è farla fritta.

Preparare la ricotta fritta dolce o salata che sia, è veramente facile. Potrete preparare entrambe le versioni conteporaneamente senza difficoltà. Ponete in un piatto fondo delle uova e mescolatele a seconda del risultato desiderato con un pizzico di sale o con un cucchiaio di zucchero e qualche aroma, come il limone o la vaniglia. Quindi seguite il procedimento sottostante, e... buon appetito!

Ingredienti

1/2 kg di ricotta avanzata
farina qb
2 uova
pangrattato qb
olio per friggere
1 pizzico di sale per la versione salata
1 cucchiaio di zucchero, aromi a scelta per la versione dolce

Preparazione


Affettare la ricotta a pezzi delle stesse dimensioni e di uno spessore di circa 1 cm e 1/2. In una ciotola versare le uova e sbatterle con un pizzico di sale per la versione salata, o con un cucchiaio di zucchero, vaniglia e/o scorza di limone per quella dolce. Disporre quindi in un piatto piano della farina ed in un altro del pangrattato. Adesso versare dell'olio in una padella antiaderente e farlo scaldare. Passare la ricotta prima nella farina, poi nel composto di uova ed infine nel pangrattato e disporre nella padella a friggere. La ricotta dovrà risultare croccante e dorata. Scolarla su carta assorbente e servire calda.

Foto | Sonja Pieper

  • shares
  • Mail