La ricetta del cappello del prete l'arrosto per Natale

A Natale, a pranzo o a cena, l'arrosto non può mai mancare: la tradizione va sempre rispettata. Che ne dite quest'anno di preparare insieme un bel cappello del prete? Scopriamo insieme che cos'è!

cappello del prete

A Natale mangiamo il cappello del prete? Tranquilli, non siamo impazziti: con questo termine si indica, oltre ad un salume tipico dell'Emilia Romagna, anche una parte del corpo del bovino solitamente utilizzata per preparare arrosti, bolliti, spezzatini.

Nella tradizione gastronomica piemontese, il cappello del prete è che una parte di muscolo poco venata di grasso, che si trova nella spalla del bovino, un taglio che appare stretto e allungato, da qui il nome di cappello del prete. Il cappello del prete è perfetto per preparare l'arrosto di Natale.

Ecco la ricetta del cappello del prete arrosto al forno.

Ingredienti del cappello del prete


    1 chilogrammo di carne (chiedete esplicitamente il cappello del prete!)
    2 carote
    1 cipolla bianca
    1 spicchio d'aglio
    vino bianco per la carne
    olio extravergine di oliva
    burro
    sale
    pepe
    brodo vegetale

Preparazione del cappello del prete arrosto

Rosolate in padella in olio e burro la cipolla tritata e le carote tagliate a rondelle, bagnando con un po' di brodo vegetale. Aggiungete poi la carne.

Fate attenzione a girare di tanto in tanto la carne.

Quando è rosolata bene, mettete la carne, con il fondo di cottura e le verdure, in una teglia da forno, bagnando con il brodo. Cuocete in forno caldo a 200 gradi per 40 minuti, controllando se è asciutto o no. Far cuocere ancora un po'.

Via | Mentelocale

Foto | da Pinterest di Sabrina Fattorini

  • shares
  • Mail