Ecco la ricetta della verza ripiena di verdure

Secondo vegetariano ma gustoso e ricco, ecco come si prepara la verza ripiena di verdure

Ecco la ricetta della verza ripiena di verdure

Una ricetta per cucinare la verza in maniera leggera, dietetica con qualche piccolo accorgimento, ed infine vegetariana, è farla ripiena di verdure. Si tratta di una pietanza perfetta da servire come secondo piatto e da personalizzare a piacere in base agli ortaggi presenti in casa. La verza ripiena di verdure è molto semplice da realizzare. Una volta ottenuto il ripieno facendo insaporire in padella tutti gli ingredienti, questi potranno essere utilizzati come ripieno.

Adesso che sono di stagione potreste optare per il cavolfiore e la zucca unendo anche le immacabili patate, carote e cipolle. Io ho insaporito il tutto con del parmigiano grattugiato e delle uova, unendo anche della mozzarella a cubetti, ma nel caso in cui siate a dieta potreste evitarli per ridurre l'apporto calorico, cercando di ovviare alla loro mancanza con l'aggiunta di erbe aromatiche a piacere. Ecco come si prepara la verza ripiena di verdure.

Ingredienti

10 foglie di verza
2 patate
250 gr di cavolfiore
2 carote
1 uovo
1 mozzarella
50 gr di parmigiano grattugiato
1 cipolla
olio extra vergine di oliva
sale e pepe

Preparazione

Sbucciare le patate, tagliarle a cubetti. Raschiare le carote e tagliarle a rondelle. Lavare il cavolfiore e ridurlo a cimette. Lessare le verdure in abbondante acqua bollente salata rispettando i relativi tempi di cottura. Adesso in una padella versare dell'olio e la cipolla affettata, quindi farla rosolare ed unire le verdure scolate per farle insaporire qualche minuto. Regolare di sale e pepe e fare raffreddare. Lessare le fette di verza facendole sbollentare per qualche minuto in acqua bollente, quindi scolarle e tenerle da parte. Unire alle verdure l'uovo, il parmigiano e la mozzarella a cubetti. Mescolare bene, farcire con questo composto le foglie di verza e posizionarle in una teglia unta di olio. Cuocere in forno caldo a 180 °C per una decina di minuti, quindi sfornare e servire.

Foto | a.fiedler

  • shares
  • Mail