Da chef ad uomo ideale il passo è breve

Da chef ad uomo ideale il passo è breveL'idea che ho sempre avuto sugli chef (uomini o donne che fossero) pensati all'interno di una coppia o di una famiglia era poco felice; immaginavo le continue assenze da casa, i pasti fatti sempre separatamente, le feste ed occasioni speciali festeggiate in luoghi diversi. Insomma, nulla che potesse far venire la voglia di pensare ad un futuro marito chef! Oggi il mio pensiero, e credo non sia stato mai solo il mio, si è praticamente ribaltato, è controtendenza ed obsoleto. Ebbene sì, perchè l'uomo ideale per noi donne, oggi, fa proprio lo chef di mestiere.

A dircelo è un recentissimo sondaggio eseguito da Meta Comunicazione, su un campione di 1300 donne; ben il 58% di esse ha dichiarato che cappello, divisa e grembiule bianco danno un'idea di stabilità, sicurezza e simpatia. E, a questo punto, la domanda sorge spontanea: ci saremo mica fatti abbindolare anche stavolta dalla vecchia e cara televisione? Alessandro Borghese, Simone Rugiati, James Oliver e Gordon Ramsey vi dicono qualcosa? Proprio il primo che tra di loro abbiamo citato ha fatto questa simpatica dichiarazione, ammettendo che queste figure da chef hanno ormai surclassato calciatori ed attori nell'immaginario femminile.

Ma quanto potrà andare avanti questo discorso? Secondo un altro illustre chef, Davide Oldani, apparso brevemente in televisione anche lui, il fenomeno durerà poco, in quanto siamo già all'apice della situazione e la gente inizia ad essere un po' satura. Secondo Oldani, da adesso in poi dovrebbe esserci un periodo di stabilità, e poi la tendenza a diminuire i programmi di cucina gradualmente. A questo punto, un'altra domanda sorge spontanea: chi sarà il prossimo "uomo ideale" delle donne italiane e non? Si accettano scommesse!

Via | Newsfood
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail