La ricetta dello zampone con le lenticchie da servire a Capodanno

Ricetta tradizionale del Capodanno italiano, ecco come si prepara lo zampone con le lenticchie da servire per il Cenone

La ricetta dello zampone con le lenticchie da servire a Capodanno

Siete più da cotechino o da zampone? In quest'ultimo caso, non prima di avervi già consigliato la relativa variante con il cotechino quì, vi propongo la ricetta dello zampone con le lenticchie da servire a Capodanno. Nel caso in cui vi stiate chiedendo quale sia la differenza tra i due, spesso confusi, vi dico subito che si riduce sostanzialmente al loro involucro.

Il ripieno, identico in entrambi, viene avvolto nel caso del cotechino nel budello di maiale, mentre nel secondo nella sua zampa (da quì il nome), precedentemente svuotata e disossata. Lo zampone, così come il cotechino, rappresenta uno dei protagonisti indiscussi del Capodanno tradizionale, sempre e comunque insieme alle lenticchie. Ecco come si prepara.

Ingredienti

1 zampone da circa 1 kg
400 gr lenticchie
1 cipolla
1 gambo di sedano
1 carota
olio extravergine di oliva qb
alloro


Preparazione

Mettere a bagno in acqua fredda lo zampone la sera precedente, quindi infilzarlo con una forchetta qua e la e avvolgerlo in un panno pulito. Legarlo bene affichè durante la cottura non si allenti. Porlo in un tegame, coprirlo con acqua fredda e portarlo a cottura: ci vorranno almeno 3 ore. Adesso in una pentola versare un trito di carota, sedano e cipolla. Unire la foglia di alloro e dell'olio e fare soffriggere bene. Unire quindi le lenticchie, farle insaporire e coprire con abbondante acqua. Cuocere per circa 30 minuti. Togliere lo zampone dal panno, tagliarlo a fette e servirlo su un letto di lenticchie scolate.

Foto | Peter Smith

  • shares
  • Mail