Cicoria selvatica con fagioli, ecco il secondo rustico

Ecco un secondo ricco di gusto pur nella sua semplicità: la cicoria selvatica con fagioli, perfetta per un pranzo rustico

Cicoria selvatica con fagioli, ecco il secondo rustico

Probabilmente poco allettante se semplicemente lessata e servita, la cicoria selvatica da vita a piatti sfiziosi se abbinata ad ingredienti adatti. Ad esempio diventa un secondo rustico particolarmente apprezzato con i fagioli cannellini. Pietanza piccante quanto basta, adatta anche ad essere accompagnata da una fetta di carne ai ferri, risulta una preparazione parecchio saporita.

Piatto appartenente alla cucina povera, inutile sottolineare come il suo successo dipenda molto dalla qualità degli ingredienti utilizzati e dal soffritto con l'aglio ed il peperoncino, a mio parere insostituibili in preparazioni del genere. Ecco come si prepara la cicoria selvatica con fagioli. Provate anche la cicoria ripassata alla romana.

Ingredienti


1 kg di cicoria
300 gr di fagioli cannellini
olio extravergine d'oliva qb
1 spicchio d'aglio
peperoncino (facoltativo)
sale qb

Preparazione

La sera precedente mettere in ammollo i fagioli in acqua fredda. Al mattino, dopo averli sciacquati, portarli a cottura lessandoli in abbondante acqua bollente salata, scolarli e tenerli da parte. Adesso versare in una padella dell'olio insieme ad uno spicchio di aglio ed al peperoncino e fare soffriggere il tutto. Unire quindi sia la cicoria selvatica precedentemente lessata che i fagioli. Fare inspaorire bene per qualche minuto su fiamma vivace quindi servire ben calda.

Foto | Enrico Matteucci

  • shares
  • Mail