La ricetta originale del baccalà mantecato alla vicentina

Il nostro umore non è influenzato esclusivamente da quello che ci accade ma anche da ciò che mangiamo. Alcuni aminoacidi essenziali, come il triptofano, sono precursori della serotonina, l'ormone che viene prodotto quando si è felici. Quando si cerca di stimolare la felicità con un evento che è già causa di felicità stessa, il mangiare con gusto, allora i risultati sono sicuramente garantiti. Questa ricette che vado a proporvi è un classico piatto della tradizione veneta che si contraddistingue per il gusto prelibato.

Ingredienti: stoccafisso o baccalà 500g, acciughe 50g, cipolle 3, olio evo 300ml, latte fresco 400ml, grana grattugiato 50g, prezzemolo 10g; sale e pepe.

Per prima cosa è necessario ammollare il pesce, poi aprirlo e rimuovere spine e lische. In seguito sminuzzarlo accuratamente e eseguire lo stesso trattamento per le cipolle. A questo punto in una pentola rosolare le cipolle in un po di olio d'oliva e quando si arriva alla giusta doratura unire anche le acciughe. Continuare a cuocere per qualche minuto, tritare il prezzemolo finemente e unirlo al soffritto a fuoco spento. Infine aggiungere il pesce sminuzzato insieme al latte e portare ad ebollizione, aggiungere il grana e continuare a cuocere a fuoco lento, mischiando di tanto in tanto fino a far ritirare quasi tutto il latte. Lasciar riposare il tutto per un oretta. Servire caldo o freddo con polenta.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail