Le spezie, come è noto, sono sostanze vegetali aromatiche, a volte anche piccanti, utilizzate in cucina per condire e insaporire le pietanze. Le spezie possono ricavarsi da frutti e semi (come il pepe, per esempio), da cortecce (si pensi alla cannella), da gemme floreali (i chiodi di garofano), fiori (il prezioso zafferano), bacche (il peperoncino tanto apprezzato in molte parti d’Italia), radici (vedasi la curcuma).

Le spezie non vanno aggiunte a inizio cottura, come invece si afferma in diverse ricette: il calore, infatti, le rovina. Vanno unite a fine cottura sì che cuocendo per pochi secondi mantengano intatto il loro profumo. Quando le acquistate, cercate di prenderle intere e non già ridotte in polvere: poi le pestate voi direttamente in un piccolo mortaio al momento dell’uso. Ricordatevi di non esagerare con le spezie, perché potreste rovinare il piatto coprendo completamente gli altri sapori.

In Italia l’uso delle spezie è limitato a poche spezie, in genere: pepe, cannella, noce moscata, chiodi di garofano, vaniglia e peperoncino. Nella nostra tradizione culinaria spesso si preferisce ricorrere alle erbe aromatiche, fresche o secche che siano, che danno agli alimenti sapori meno decisi.

Elenco spezie da cucina

Se, come detto prima, in Italia si usano relativamente poche spezie, l’elenco delle spezie è, invece, molto ampio. A dire il vero alcune spezie sono molto particolari ed è difficile usarle. Ecco, comunque, un elenco di spezie da usare in cucina (di alcune spezie ci sono varianti – il pepe, per esempio, è bianco, verde, nero):

  • Aneto
  • Anice
  • Annatto
  • Cannella
  • Cardamomo
  • Cartamo
  • Chiodi di garofano
  • Coriandolo
  • Cumino
  • Carvi
  • Curcuma
  • Dragoncello
  • Fieno greco
  • Ginepro
  • Issopo
  • Levistico
  • Liquirizia
  • Macis
  • Menta
  • Mirto
  • Mentuccia
  • Nigella
  • Noce moscata
  • Papavero
  • Paprica
  • Pepe
  • Peperoncino
  • Rafano
  • Santoreggia
  • Senape
  • Sesamo
  • Sommacco
  • Tamarindo
  • Vaniglia
  • Zafferano
  • Zenzero

Con queste spezie si possono poi creare diverse miscele di spezie, che variano a seconda dell’uso in cucina e anche delle varie tradizioni gastronomiche

Elenco degli aromi (erbe aromatiche)

Le erbe aromatiche in cucina, quali sono le più importanti da usare?

Con la voce aromi intendiamo qui le piante aromatiche e non gli aromi naturali e/o artificiali che vengono utilizzati in modi particolari. La principale differenza tra spezie ed erbe aromatiche è che le prime vengono usate secche (ma non sempre) mentre le secondo sono generalmente fresco. Un elenco abbastanza completo delle principali erbe aromatiche che si usano in cucina è il seguente:

  • Aglio
  • Alloro
  • Basilico
  • Cipolla
  • Cerfoglio
  • Erba cipollina
  • Finocchio
  • Lavanda
  • Maggiorana
  • Origano
  • Prezzemolo
  • Rosmarino
  • Salvia
  • Scalogno
  • Sedano
  • Timo

Riproduzione riservata © 2022 - GB

ultimo aggiornamento: 24-02-2014