Ecco la ricetta della lasagna napoletana di Carnevale

Immancabile sulle tavole partenopee del martedì grasso, ecco la ricetta, appartenente alla tradizione, della lasagna di Carnevale alla napoletana

Tra i primi piatti appartenenti alla categoria delle ricette di Carnevale la lasagna napoletana occupa sicuramente un posto d'onore. Piatto che incarna come pochi il senso di festa, si tratta di un primo molto ricco che si discosta dall'idea della classica lasagna alla bolognese per parte degli ingredienti utilizzati. Non una classica lasagna al ragù, insomma, ma molto, molto di più.

Pomodori, carne di vario genere, latticini a volontà: questi gli alimenti alla base del piatto appartenente alla tradizione Carnevalesca partenopea. Immancabili, oltre il maiale, anche le spuntature e cervellatine, ovvero le salsicce sottili tipiche della zona. Portatele in tavola il martedì grasso per festeggiare alla grande il Carnevale. La ricetta proveniene da quì.

ricetta lasagna napoletana Carnevale


Ingredienti

1 kg di sfoglie di lasagna
500 gr di carne di vitello e/o di maiale macinata
500 gr di tracchiole e cervellatine
pecorino grattugiato qb
pane raffermo
4 uova
1 kg di pomodoro in conserva
2 cipolle
sedano
carote
sale
olio d'oliva extravergine
1 cucchiaio di sugna
a piacere
5 uova
una ventina di fette di salame napoletano a piacere


Preparazione

Iniziare dalla preparazione del ragù: fare soffriggere in olio e sugna delle cipolle tritate insieme a 1/2 carota ed un gambo di sedano. Unire le tracchiole e le cervellatine e fare soffriggere anche queste, quindi unire il pomodoro e portare a cottura, il sugo dovrà "pippiare", ovvero cuocere a lungo su fuoco lento facendo il classico sbuffo del ragù mentre cuoce.

Preparare le polpettine: mescolare in una ciotola la carne macinata, le uova, il pane raffermo precedentemente ammorbidito e strizzato, il pecorino ed il sale. Creare delle palline e farle friggere in olio extravergine d’oliva.

Passare alle lasagne: lessarle, lasciandole al dente, e tenerle da parte. Comporre il piatto disponendo sul fondo di una teglia uno strato di sfoglia, poi il ragù, la ricotta, una spolverata di pecorino, le polpettine, il salame, il caciocavallo a fette, e continuare con le uova, ma a partire dal secondo strato, insieme al ragù ed alla ricotta.

Trasferire in forno già caldo e fare cuocere per circa 30 minuti a 180 C° quindi sfornare, fare riposare per almeno un paio di ore e servire.

  • shares
  • Mail