Mangiare e volare


Se state per mettervi in viaggio e avete deciso di utilizzare l'aereo sappiate che alcune compagnie di linea (non lowcost) consentono ai loro clienti di scegliere il tipo di pasto e di farlo al momento dellla prenotazione.
L'ho sperimentato più volte ed è molto comodo soprattutto per voli che superano le tre ore.
Questo vuol dire non costringere vegani, vegetariani, hindu, ebrei ortodossi o semplici intolleranti a portarsi da casa il cibo o a digiunare per ore.
La British Airways spazia dai pasti vegani a quelli per per bambini, Air-Canada e American Airlines hanno pasti per diabetici e celiaci; la Japan Airlines serve addirittura 20 tipi di pasti differenti e la Emirates si preoccupa di coloro che sono allergici alle noccioline e ai loro derivati (una delle allergie più diffusa e pericolosa).
Purtroppo tra queste compagnie molte compagnie europee, tra cui Alitalia, Swissair, Iberia...
Se poi volete controllare cosa servono potete sempre dare un'occhiata all'arcinoto Airmeals.net

  • shares
  • Mail