Polpettone di tonno e ricotta, un pieno di serotonina

Eccoci con un altra ricetta per stimolare la produzione della serotonina grazie al contenuto elevato di triptofano, che può essere servito sia appena cotto che freddo, ideale per questa prematura ondata di torrido caldo estivo. Per questa ricetta può essere scelto anche il tonno in scatola ma bisogna fare attenzione alla presenza del E621 un esaltatore di sapidità che indica una scadente qualità del pesce. Naturalmente usando del tonno fresco il risultato sarà decisamente superiore. Il tonno è un ottimo alimento dal punto di vista nutrizionale, essendo ricco di proteine e contenendo al contempo pochissimi grassi.
Il contenuto percentuale di acidi grassi essenziali è molto alto invece, quindi abbondano gli omega 3, utili per tenere sotto controllo trigliceridi e colesterolo. Se si usa tonno sott'olio, più calorico di quello fresco, è consigliabile togliere l'olio della scatola, sicuramente di scarsa qualità e aggiungere altro di provenienza nota. La ricotta invece risulta essere un formaggio molto leggero e anch'esso favorisce la produzione di serotonina, così come il parmigiano.

Ingredienti: tonno sott'olio sgocciolato o fresco 200 g, ricotta 150 g, parmigiano grattugiato 100g, uova 1, pangrattato 50 g, sale, maionese 100g, yogurt bianco 100g.

Se avete preso tonno fresco cuocetelo in padella con un filo d'olio d'oliva e vino bianco finché non diventa morbidissimo. Sminuzzatelo e unitelo alla ricotta insieme all'uovo. Aggiungete sale ed un filo d'olio d'oliva. Una volta raccolti tutti gli ingredienti mescolateli con un cucchiaio fino ad ottenere un composto omogeneo. Disponete il composto su di un foglio di alluminio che arrotolerete intorno al polpettone. In seguito mettetelo in una casseruola, copritelo di acqua fredda e fatelo cuocere per circa 25 minuti, calcolati dopo il tempo dell'ebollizione. Lasciatelo freddare qualche minuto e nel frattempo mischiate lo yogurt bianco con la mayonese e un pizzico di sale. Rimuovete la carta, tagliate il polpettone, adagiatelo su una terrina e conditelo con la salsa preparata.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail