La torta di Pasqua con la ricetta facile da fare

Ecco la ricetta facile per realizzare la torta di Pasqua umbra, preparazione salata immancabile sulle tavole festive

Tra le ricette di Pasqua tipiche, quelle rassicuranti che da sole riescono a regalare quell'aria di festa che non richiede chissà quali fronzoli, c'è senza dubbio la torta di Pasqua. Numerose sono le regioni in cui si prepara, ma quella di cui vorrei parlarvi oggi è la torta di Pasqua per antonomasia, quella Umbra.

Nota anche come pizza di Pasqua o torta al formaggio, è una preparazione tipica del periodo pasquale. Contrariamente a quanto si potrebbe credere, però, non si tratta di un dolce (nonostante ne esista una relativa versione) bensì di una pietanza salata, che a prima vista sembra quasi un panettone rustico ed in realtà così, più o meno, è.

La torta di Pasqua con la ricetta facile da fare

Alta, soffice e profumata si consuma, come da tradizione, la mattina del giorno di Pasqua, proprio a colazione. Viene generalmente accompagnata da salumi e formaggi affettati per l'occasione e disposti su un tagliere, e servita insieme a vini locali. Non solo: si rivela perfetta anche per il lunedì di Pasqua, in occasione del quale sono in molti a portarsela dietro nelle proprie scampagnate.

La torta di Pasqua si realizza con una ricetta facile che richiede, però, del tempo per le varie fasi di lievitazione: la pazienza, ancora una volta, sta alla base di un prodotto tipico e di eccellenza della nostra penisola.

Si realizza con ingredienti semplici come farina, uova e diversi tipi di formaggio. Come ogni ricetta della tradizione ogni famiglia segue la propria personale tramandata, magari, da generazioni. Ecco quella umbra originale, proveniente da quì.

Ingredienti

500 gr farina tipo 0
75 gr strutto
75 gr olio extra vergine d'oliva umbro
50 gr lievito di birra
50 ml acqua tiepida
1/2 bicchiere di carta di latte
100 gr pecorino romano grattugiato
100 gr parmigiano reggiano grattugiato
75 gr groviera a dadini
5 uova
1 pizzico di pepe per ogni uovo
15 gr sale

Preparazione

Preparare il lievitino: impastare 50 gr di farina e 10 gr di lievito di birra sciolti all'interno di un bicchiere contenente 50 ml di acqua tiepida. Fare riposare per qualche ora, o meglio per tutta la notte, coprendo la ciotola con un canovaccio.

Adesso sciogliere nel latte tiepido lo strutto ed il lievito di birra rimasto, quindi sbattere le uova con il sale, unire i fornaggi grattugiati e mescolare bene il tutto. Riprendere il lievietino ed unirvi la farina rimasta setacciata, il latte con il lievito di birra e lo strutto, il composto di uova e il sale, il pepe e l’olio.

Impastare con le mani ed energicamente per 30 minuti. Versare l'impasto ottenuto nell'apposito stampo lungo, dovrebbe arrivare a metà altezza. Fare lievitare in forno caldo fino a quando l'impasto avrà raggiunto il bordo (circa 3 ore). Trasferirlo adesso in forno caldo e fare cuocere a 160°C per 20 minuti e poi a 135°C per 25.

Foto | Michela Simoncini

  • shares
  • Mail