Come fare la vellutata di piselli e patate con la ricetta spiegata passo dopo passo

Un primo piatto leggero e gustoso che piacerà anche ai vegetariani

vellutata

Si dice ‘aprile non ti scoprire’, quindi per questo mese in cui ancora il tempo è instabile e freddo e pioggia possono sorprenderci all’improvviso, vi proponiamo un primo piatto alternativo alla pasta e che, bello fumante, può ‘consolarci’ anche quando le condizioni climatiche non sono delle migliori: la vellutata di piselli e patate.

Ingredienti


    300 g di piselli secchi
    2 patate
    60 g di burro
    1 cipolla
    1 cucchiaino di zucchero
    4 fette di pancarré
    sale e pepe q.b.

Preparazione
Sbucciate e affettate la cipolla, raschiate le patate, pelatele e riducetele a tocchetti piuttosto piccoli. Mettete tutto in una casseruola con i piselli sgocciolati, aggiungete 1 dl d’acqua e fate cuocere a fuoco basso e recipiente coperto per un’ora e mezzo, fino a che l’acqua non sarà del tutto ridotta. Passate gli ingredienti al mixer, poi rimetteteli in casseruola con 5 dl d’acqua, lo zucchero, il sale e una bella macinata di pepe, e unite anche 30 g di burro. Portate a ebollizione mentre, a parte, dorate il resto del burro in una padella e vi ripassate le fette di pane tagliate a rettangolini. Servite la vellutata bollente nei piatti con i crostini di pane.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail