Forse non tutti lo sanno, ma i crauti sono delle verdure conservate e si ottengono dalla salatura e fermentazione lattica del cavolo cappuccio crudo. Caratteristici della cucina dei paesi del Nord Europa, vengono altresì consumati anche in Germania, Austria e Svizzera. Oggi ve li propongo in questa ricetta perfetta come contorno sfizioso. I crauti rossi in agrodolce sono ideali per accompagnare diversi secondi piatti a base di carne.

Nonostante sia possibile trovarli facilmente in commercio già pronti presso la maggior parte dei supermercati, prepararli in casa non è poi così difficile, specie seguendo questa ricetta chiara e garantita, che ho trovato quì. Quì invece trovate le migliori ricette da provare in cucina con i crauti.

Ingredienti

1 cavolo rosso
1 cipolla
2 mele
50 gr di zucchero di canna
aceto
vino bianco
acqua qb
sale qb
olio extra vergine di oliva
cumino ab
2 cucchiai di farina

Preparazione

Affettare finemente la cipolla, quindi effettuare la stessa operazione con i crauti e con la mela, dopo averla sbucciata. Fare soffriggere la cipolla in un tegame con l’olio, unire lo zucchero e fare imbiondire. Aggiungere anche i crauti e le mele, regolare di sale ed unire il cumino. Coprire il tutto con acqua e vino e porre il coperchio. Cuocere a fuoco basso controllando di tanto in tanto lo stato della cottura. Una volta cotti i crauti unire la farina e l’aceto, mescolare e fare evaporare, quindi spegnere la fiamma e gustare tiepidi.

Foto | Joe

Riproduzione riservata © 2022 - GB

ultimo aggiornamento: 26-04-2014