Crostata alle albicocche vegana

Un'altra bella ricetta per i nostri amici vegani e/o vegetariani, ma anche per chi ama dei sapori rustici ed un po' grezzi, meno convenzionali insomma, e sicuramente anche più genuini e salutari. E' una crostata, fatta con farina integrale e di riso, con delle mandorle nell'impasto e farcita con una crema pasticcera vegan alle albicocche. E' il risultato di un mix di ricette che ho comunque trovato sul web; diciamo la mia versione personalizzata dopo tanti esperimenti.

Gli ingredienti sono: 300 grammi di farina integrale, 50 grammi di farina di riso, 50 grammi di mandorle tritate finemente, 1 cucchiaio di cannella, 100 grammi di margarina di soia, 70 grammi di zucchero di canna grezzo, 150 grammi di acqua tiepida, 1 bustina di lievito e la scorza grattugiata di un limone. Per la farcia: 500 ml di latte di soia (riso, avena, mandorle), 2 cucchiai di fecola, 2 cucchiai di zucchero grazzo di canna, la buccia di mezzo limone, 5 cucchiai di marmellata di albicocche, un baccello di vaniglia e 8 albicocche.

Preparate prima la crema: mettete il latte sul fuoco assieme al baccello di vaniglia aperto e alla sua polpa interna. Quando inizia a bollire, togliete la vaniglia e stemperateci dentro la fecola, lo zucchero e la buccia di limone. Fate raffreddare e mescolate con la marmellata. Poi riscaldate il forno a 180° C e preparate la frolla, facendo sciogliere lo zucchero nell'acqua calda. Poi unite le due farine, le mandorle, la scorza di limone, la margarina morbida ed il lievito, ottenendo un impasto morbido. Foderate la teglia con la carta da forno e modellate l'impasto, creando dei bordi abbastanza alti. Versateci la crema e le albicocche tagliate a metà. Fate cuocere per 30 minuti et voilà!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail