Primi piatti per l'estate: fusilli con pachino, porcini e mandorle

Proponendovi una nuova ricetta per un primo estivo ho scelto una pasta vegetariana a base di pomodorini e funghi, arricchita nel gusto dalle mandorle che conferiscono a questo piatto una croccantezza caratteristica.

Questo primo ha un sapore molto delicato ma ricco di gusto ed essendo fredda, è adatta ai pranzi e le cene di questa stagione torrida; molto spesso infatti a causa del caldo e della spossatezza, l'appetito viene meno ma è di fondamentale importanza non rinunciare ai pasti principali che però devono essere caratterizzati da piatti leggeri e freschi che siano facili da digerire.

Questi fusilli inoltre sono una fonte di sali minerali, come i pomodorini e i funghi porcini che ci aiutano a mantenere il giusto livello d'idratazione e le mandorle, dal canto loro, vi aiuteranno a ritrovare le energie perse a causa del caldo.

Ingredienti per 4 persone: 320 g di fusilli, 500 g di pomodorini pachino, 400 g di porcini surgelati, 100 g di mandorle sgusciate, olio evo, sale, prezzemolo fresco tritato.

Preparazione: cuocete i fusilli in abbondante acqua bollente e salata, rispettando i tempi di cottura indicati sulla confezione; scolatela al dente e raffreddatela passandola sotto l'acqua corrente ghiacciata poi ponetela in una capiente insalatiera e conditela con un filo d'olio di modo che non si appiccichi mentre preparate il condimento.

Lessate i porcini gettandoli in acqua bollente da congelati, poi scolateli e raffreddateli come avete fatto con la pasta; lavate i pomodorini, tagliateli a metà ed uniteli alla pasta poi tritate grossolanamente le mandorle sgusciate ed aggiungete anch'esse.

Unite anche i funghi, precedentemente scolati e asciugati con carta da cucina, e condite tutto con un filo d'olio, un pizzico di sale e il prezzemolo tritato; mescolate di modo che tutti gli ingredienti siano ben amalgamati e servite accompagnando con un calice di vino bianco fermo ben freddo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail