Il brodo vegetale durante lo svezzamento: come farlo e quanto si conserva

Il brodo vegetale: il primo alleato durante lo svezzamento

Lo svezzamento può essere un periodo difficile per i nostri piccoletti, quindi è meglio prepararsi ad affrontarlo con calma e con tanta pazienza. Certo vi sarà d’aiuto questo post sul brodo vegetale, la base per ogni ricetta in questa delicata fase che inizia intorno ai 6 mesi di età del bambino. Ovviamente non sarà necessario prepararlo tutti i giorni: si conserva un paio di giorni in frigorifero, oppure potete riporlo in freezer in contenitori monoporzione per una settimana. Per le dosi corrette e sull’uso di olio e parmigiano, sentite prima il vostro pediatra: noi qui di seguito vi proponiamo una ricetta di massima. Buon divertimento!

brodosvezzamento

Ingredienti



    1 l d’acqua
    1 carota
    1 zucchina
    1 patata media
    2-3 foglie di lattuga
    1 ciuffo di bieta
    1 cucchiaino d’olio
    1 cucchiaino di parmigiano

Preparazione


Lavate

per bene le verdure, mondatele, sbucciate la patata.

Mettete tutte le verdure in una pentola, coprite con l’acqua e fate andare a fuoco moderato per almeno un’ora, ma anche di più, in modo che le vitamine delle verdure passino nell’acqua.

Al termine del tempo, togliete le verdure con la schiumarola, filtrate il brodo almeno una volta con una garza a maglie strette e aspettate che diventi tiepido. Servite condito con l’olio e il parmigiano.

Foto | goodiesfirst

  • shares
  • Mail