Le tegole alla vaniglia per accompagnare il gelato

Si sa, con la bella stagione e il caldo che avanza, il gelato è uno dei dolci preferiti, ma perché limitarsi alla semplice scelta dei gusti? Tra topping, granelle, panna e briosche, i modi per arricchire coppe e coni non mancano, ma se vi suggerissima una ricetta semplice e casalinga, che per di più si conserva per qualche giorno in una scatola chiusa, cosa ne direste? Stiamo parlando delle tegole, simpatiche compagne di crema e frutta ghiacciate. La loro preparazione è un "gioco da ragazzi", a apatto di rispettare qualche accorgimento tecnico.

Ingredienti (per una ventina di pezzi di media grandezza): 1 albume d'uovo, 100 gr di zucchero semolato, 100 gr di burro morbido, 100 gr di farina 00, 1 bustina di vanillina.

Preparazione. Tirar fuori il burro dal frigo in anticipo, in modo da ottenere una consistenza "a pomata". Preriscaldare il forno a 180°, avendo cura di lasciar la placca all'esterno e di foderarla di carta antiaderente quando è ancora fredda. Sbattere l'albume con una frochetta aggiungendo lo zucchero. Miscelare bene ed unire il burro fuso, poi poco a poco la farina setacciata e la vanillina. Posare piccole cucchiaiate di impasto sulla carta e stenderlo con il dorso di un cucchiaino eseguendo movimenti circolari. Infornare per una decina di minuti sorvegliando accuratamente, stacchere con delicatezza le tegole ancora bollenti e adagiarle sul collo di una bottiglia o di un bicchiere in vetro. Attendere il completo raffreddamento e staccarle. Si conservano al chiuso per una settimana, sempre che restino...

Via | flickr.com

  • shares
  • Mail