Primi piatti d'estate: spaghetti misto mare con menta e basilico

Nuova ricetta per un primo piatto estivo adatto a celebrare l'arrivo della bella stagione che con le sue alte temperature troppo spesso ci toglie l'appetito e la voglia di sedersi a tavola per consumare un pasto equilibrato.

Nonostante il caldo però è importante mantenere una dieta varia e ricca di tutte le sostanze nutritive di cui il nostro corpo ha bisogno ed è per questo che dobbiamo scegliere piatti leggeri e freschi ma che siano genuini e non troppo calorici.

La ricetta di questa spaghettata è ottima per preparare un primo piatto per le serate fra amici, magari come apertura per una grigliata mista di pesce.

Ingredienti per 4 persone: 320 g di spaghetti, 300 g di seppie, 250 g di cozze, 250 g di vongole, 200 g di pomodorini, 1 mazzetto di menta fresca, 1 mazzetto di basilico fresco, olio evo, sale,pepe.

Preparazione: mettete le vongole in un recipiente di acqua fredda salata con sale grosso e lasciatele spurgare per almeno tre o quattro ore, eviterete così di ritrovarvi la sabbia nel piatto; pulite le cozze eliminando il visso, quel filamento che fuoriesce dal guscio, lavatele sotto l'acqua corrente sfregando energicamente i gusci l'uno contro l'altro di modo da eliminare le incrostazioni più evidenti.

Mettete a rosolare a fuoco vivace,un filo d'olio in due padelle capienti: in una pentola unite le vongole, dopo averle scolate e sciacquate sotto l'acqua corrente, e prestate attenzione a mettere da parte ogni mollusco appena si apre ( la cottura prolungata non giova al sapore delle vongole). Nell'altra padella unite le cozze e fate aprire i gusci dei bivalvi a fuoco vivace. Mi raccomando eliminate tutti i molluschi che dopo qualche minuto non si sono aperti, è un segnale inequivocabile del fatto che non siano buoni da mangiare. Filtrate con un passino entrambi i liquidi di cottura dei molluschi e metteteli da parte.

Lavate i pomodorini, tagliateli a metà e fateli rosolare in un filo d'olio; intanto eliminate tutti i gusci delle cozze e delle vongole e unite i molluschi ai pomodorini insieme al loro liquido di cottura precedentemente filtrato, e lasciate cuocere a fuoco lento per qualche minuto.Pulite le seppie e tagliatele a pezzettini, poi unitele al resto del sugo quando si sarà ritirato per metà e proseguite la cottura per almeno cinque minuti.

Lavate la menta e il basilico e tritate le foglie finemente con un coltello; lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e saltateli nella padella con il condimento mescolando continuamente in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti, se necessario aggiustate di sale.

Servite gli spaghetti con una spolverata del trito di erbe aromatiche e un bel calice di vino bianco fermo ghiacciato.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail