Primi piatti d’estate: garganelli al pesto con crudo e pinoli

garganelli al pesto

Ci sono diversi modi per combattere il caldo afoso che ci travolgerà a breve: il giusto abbigliamento, l'attività fisica, ma soprattutto l'alimentazione. Niente è più indicato di un primo freddo invece del solito piatto di pasta al pomodoro appena cotta per nutrirsi con gusto senza accaldarsi evitando così di sudare davanti al pranzo. Per questo motivo continuiamo con le ricette di primi indicati per la bella stagione, quando il sole è allo zenit e lo stomaco reclama del buon cibo. Il piatto che proponiamo oggi è una rivisitazione del classico pesto alla genovese, arricchito con del buon crudo di parma, pinoli e qualche scaglia di primo sale, un tipo di pecorino il cui sapore è molto delicato e si sposa alla perfezione con gli altri ingredienti senza coprirli.

Ingredienti: garganelli 500g, basilico 70 g, olio d'oliva extra vergine 100 ml, parmigiano grattugiato 50 g, pecorino grattugiato 20 g pinoli 20 g, sale grosso.

Per realizzare un pesto alla genovese da manuale occorrerebbe un mortaio e pestello di marmo, ma qual'ora ne foste sprovvisti potete benissimo rimediare con un mixer e il risultato sarà pressoché simile. Per iniziare lavate il basilico con dell'acqua fredda e poi lasciatelo asciugare mentre schiacciate col mortaio (o tritate col mixer, ma in questo caso parte dell'olio va aggiunto adesso e non tutto a fine procedimento) gli spicchi d'aglio. Se proprio no riuscite a farne a meno saltate questo passaggio anche se un pesto senza aglio è come un cielo senza stelle. Nel frattempo cuocete i garganelli in acqua ben salata e a cottura ultimata passateli sotto acqua fredda, poi aggiungete un po d'olio per non farli attaccare. Proseguite pestando le foglie di basilico e aggiungendo un po di sale grosso. Quando avrete fatto fuoriuscire la linfa dal basilico con il pestaggio potrete inserire una manciata di pinoli e continuare a pestare o mixare.Per concludere aggiungete il parmigiano e il pecorino grattugiati e l'olio extravergine d'oliva. Usate il pesto per condire la pasta fredda e aggiungete il prosciutto crudo tagliato a pezzetti e il primo sale grattato a scaglie. Condite il tutto con una manciata di pinoli ed il piatto è pronto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail