La ricetta della bistecca fiorentina della tradizione toscana

Ecco dei consigli per preparare la bistecca alla fiorentina secondo la tradizione, seguite le istruzioni e fateci sapere!


La bistecca fiorentina più che una ricetta è un’istituzione, è un piatto simbolo e che dunque va cucinato seguendo le istruzioni alla lettera cercando di non rovinare la carne. La bistecca fiorentina va servita al sangue, se la cuocete troppo andrà bene ugualmente, ma non sarà assolutamente la stessa cosa, e di questo è bene prenderne atto. Vediamo insieme la ricetta della bistecca fiorentina, cosa chiedere in macelleria e come cucinarla.

Ingredienti


1 bistecca da 1 kg
Olio extravergine di oliva
Sale
Pepe

Preparazione


bistecca fiorentina

La bistecca fiorentina deve essere spessa circa 3 dita in modo che l’esterno sia cotto e l’interno al sangue. La fetta di carne deve essere composta da 2/3 di controfiletto e 1/3 di filetto.

La fiorentina va arrostita nella brace, se non l’avete a disposizione potete ripiegare su una piastra ma ovviamente il risultato sarà leggermente diverso. Prendete la carne e posizionatela sulla brace (o la piastra) ben calda, cuocete per 7 minuti senza toccarla, dopo di che giratela e cuocetela per 7 minuti anche dall’altro lato.

Infine si deve fare la cottura sull’osso, con l’aiuto di una pinza girate la carne e mettetela “in piedi” sull’osso, dato che la fetta è abbastanza spessa dovrebbe star su da sola, cuocete per 3 minuti.

Mettete la bistecca nel piatto e conditela con olio extravergine di oliva e sale, poi giratela e conditela allo stesso modo dall’altro lato. Servite subito.

Evitate di infilzare la carne con la forchetta o il coltello e anche di girarla continuamente, seguite le istruzioni e vedrete che la vostra bistecca sarà deliziosa!

Foto | da Flickr di mcpig

  • shares
  • Mail