La granseola con insalata di songino e pompelmo rosa, Semplicemente irresistibile

Galeotto fu il granchio, anzi, la granseola, in questa commedia romantica del 1999

È la storia di un incontro che salva la vita, sia quella lavorativa sia quella sentimentale, il film Semplicemente irresistibile che sembra realizzato girando intorno al vecchio detto che un uomo si conquista prendendolo per la gola. Sembra un po’ più casuale, invece, l’incontro-scontro tra Amanda, giovane amante della cucina che ha ereditato un malconcio ristorantino di famiglia, Tom, manager di magazzini molto chic e… un granchio che Amanda aveva appena comperato per il ristorante! Tom sceglie proprio il ristorante di questa graziosa chef come cornice alla cena romantica che sta per fare con Chris, ma proprio quella sera e proprio ‘grazie’ ai manicaretti di Amanda, i due rompono, perché c’è un’altra storia, che di lì a breve, deve nascere… anche voi conquisterete il mondo con la nostra granseola con insalata di songino e pompelmo rosa!

semolicementeirresistibilegranseola

Ingredienti



    4 granseole da 300 g
    1 carota
    2 coste di sedano
    1 cipolla
    1 limone
    1 pompelmo rosa bio
    100 g di songino
    15 g di mandorle a filetti
    4 dl di vino bianco secco
    1 foglia d’alloro
    1 mazzetto di prezzemolo
    6 cucchiai d’olio
    sale e pepe nero in grani

Preparazione


Pulite le granseole con una spazzola e immergetele per un’ora in acqua fredda con 60 g di sale, quindi cambiate l’acqua e lasciatele a bagno per un’altra ora.

In una ciotola emulsionate il succo di limone con l’olio, un pizzico di sale e una macinata di pepe e tenete da parte.

Mondate e lavate carota e sedano, sbucciate la cipolla e tagliatela a metà, quindi ponete tutto in una pentola con 1.5 l d’acqua, il prezzemolo, l’alloro, il vino e il pepe in grani, portate a ebollizione e tuffatevi le granseole facendole cuocere per 20 minuti.

Una volta tiepide, con un coltellino adatto, prelevate la parte superiore del carapace, estraete la polpa e mettetela nel carapace come fosse una scodellina e condite con metà dalla citronette.

Lavate il pompelmo, pelatelo al vivo e riducete metà della polpa a listarelle; il resto dividetelo a spicchi e unitelo al songino, cospargete con le mandorle e condite con il resto della citronette. Servite in piatti individuali con le granseole.

Foto | Marco

  • shares
  • Mail