La crostata more e crema per il dolce di fine pasto

Una crostata goduriosa da preparare con le more, frutti di stagione, e la crema pasticcera: da provare!

Essendomi ritrovata in casa una discreta quantità di more regalatemi da una vicina di casa e non amandole particolarmente da mangiare al naturale, mi sono dovuta ingegnare su un dolce da realizzare per consumarle tutte. Le more, infatti, vanno necessariamente mangiate appena colte, già dopo qualche ora iniziano a perdere la loro freschezza. Gira che ti rigira mi sono imbattuta in questa crostata di more e crema. Diciamo la verità, non che sia stato un sacrificio testarla, sapevo già che mi sarebbe piaciuta e così è stato.

La crostata more e crema per il dolce di fine pasto

La crostata è costituita da uno strato di pasta frolla, burrosa e friabile e da una crema pasticcera densa che va ad avvolgere le more in maniera ideale. Ottima da servire a fine pasto ma anche in occasione di pic nic, può essere realizzata in anticipo, anzi, credo che dopo un breve riposo sia anche più buona. Provate la crostata di prugne fresche e quella di anguria.

Ingredienti


400 gr di pasta frolla
4 tuorli
70 gr di zucchero
50 gr di farina
1/2 litro di latte
essenza di vaniglia
more qb

Procedimento


Preparare la crema pasticcera: versare in un tegame le uova con lo zucchero: amalgamare bene quindi unire la farina. Fare scaldare il latte in un pentolino insieme alla vaniglia. Unire il latte, poco alla volta, al composto di uova, continuando ad amalgamare con le fruste, quindi rimettere sul fuoco e fare addensare continuando a mescolare.

Adesso rivestire una teglia a cerniera con la pasta frolla, cuocerla in bianco per circa 15 minuti a 180 °C quindi tirarla fuori dal forno e farcirla con la crema e le more. Rimettere in forno e continuare la cottura per 10-15 minuti. Una vota cotta fare raffreddare completamente, quindi gustare.

Foto | Natalle HG

  • shares
  • Mail