I funghi sott’olio da preparare con la ricetta per il Bimby

30 Agosto 2014

Tra i metodi per conservare i funghi a lungo termine ce ne sono due: farli seccare e metterli sott’olio. Oggi vediamo come realizzare la seconda variante con l’aiuto del Bimby, che ancora una volta agevola la realizzazione di una pietanza tanto versatile. Tra i consigli utili per ottenere una conserva impeccabile c’è la scelta di funghi freschi, sodi e privi di qualsiasi imperfezione; un’attenta pulizia che elimini ogni traccia di terra ed il fatto di tagliarli in maniera uniforme, in modo che tutti abbiano più o meno le stesse dimensioni.

I funghi sott’olio si rivelano essere versatili in cucina: io li utilizzo spesso come antipasto rustico, ponendoli in delle ciotoline insieme a olive, salumi e formaggi. Possono però anche venire usati nel condimento della pasta o nel ripieno di torte salate o strudel. Ecco la ricetta che proviene da quì, mentre sullo stesso genere vi consiglio di leggere ” La ricetta dei funghi sott’olio e come evitare il rischio botulino.

Ingredienti

500 gr di funghi pleurotus
1 cucchiaino di sale
40-50 gr di aceto di vino bianco
2 spicchi di aglio
peperoncini piccanti qb
origano qb
olio extravergine di oliva qb

Preparazione

Pulire bene i funghi e tagliare a metà quelli più grossi. Adesso lavarli bene ma con delicatezza e trasferirli nel boccale con il sale e l’aceto. Cuocere per 10 minuti a 100°C modalità antiorario soft senza il misurino. Al termine l’acqua dei funghi dovrà risultare assorbita, altrimenti eliminarla. Prelevare i funghi e fare raffreddare dopo averli posti su carta assorbente. Disporli in vasetti sterilizzati alternadoli con l’aglio tagliato a pezzi, del peperoncino affettato sottilmente e dell’origano. Riempire i vasetti con olio extravergine di oliva e chiudere bene.

Foto | Dumat

I Video di Gustoblog: Supplì al telefono – ROMA