Come preparare il cavolfiore al curry con la ricetta light

Il cavolfiore al curry una ricetta light per un contorno semplice, poco calorico ma altamente sfizioso

Un contorno di semplice esecuzione, per gustare il cavolfiore in maniera diversa dal solito ma sicuramente leggera, consiste nel prepararlo al curry con la ricetta light. Si tratta di una pietanza senza troppe pretese che si presta in maniera ideale ad accompagnare secondi piatti a base di carne e pesce e, perchè no, anche delle uova, specie se alla coque.

Come preparare il cavolfiore al curry con la ricetta light

Nonostante si tratti di una ricetta a ridotto contenuto calorico può essere proposta anche in occasione di un pranzo o una cena con amici: a mio parere, l'aggiunta del curry dona al cavolfiore quel tocco di sapore inconfondibile che non lo rende banale. Per ridurre ulteriormente il numero di calorie potete omettere il grana. Provate anche il cavolfiore gratinato con la ricetta vegan e quello gratinato al forno senza besciamella.

Ingredienti

1 cavolfiore
1 cucchiaino di amido di mais
1 cucchiaino di curry
2 bicchier1 di latte scremato
1-2 cucchiai di grana grattugiato
sale e pepe qb


Preparazione

Pulire bene il cavolfiore e ridurlo in cimette, quindi farlo bollire in acqua bollente salata per circa 20-25 minuti, scolarlo e farlo raffreddare. Adesso versare in un pentolino il latte e portarlo ad ebollizione con il curry. Una volta caldo unire un cucchiaino di amido di mais e mescolare bene per evitare la formazione di grumi. Si dovrà ottenere una salsina appena densa. Adesso distribuire il cavolfiore in una teglia rivestita di carta forno, coprirlo con la salsa e spolverare a piacere con il grana. Cuocere a 180 °C per circa 10 minuti.

Foto | rovingl

  • shares
  • Mail