Italiani in crisi. Ritorna la spesa in campagna.

spesa in campagnaLa crisi non solo è arrivata come tutti ci aspettavamo, ma credo sia proprio all'apice del suo sviluppo, ormai. E ne risentono tutti i settori, anche quello del cibo ed alimentazione, che di solito è considerato un settore di ferro. La gente, per motivi ovvi, deve fare la spesa, ma ha (finalmente, aggiungo io) riscoperto la spesa diretta, ovvero quella dal contadino produttore, in campagna.

La Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) ha presentano questi dati: l'82% delle persone che fa una scelta di questo tipo, lo fa solo per risparmiare; il 73% per voglia di gusti sani ed il 52% per la voglia di tradizioni del posto.

Per rispondere alle esigenze del clienti sempre più numerosi, le aziende in questione stanno sperimentando idee sempre nuove: ed ecco allora gli aperitivi con vini e formaggi invecchiati, la vendita del latte fresco delle mucche della propria stalla, le granite con frutti quasi scomparsi, ecc. E così, mangiamo più sano e spendiamo meno!

Via | Newsfood

  • shares
  • Mail